Guardate come reagisce questo neonato ai versi della Madre. Da non credere!

Guardate come reagisce questo neonato ai versi della Madre. Da non credere!

Antonia Percopino, madre del piccolo Andrea, ha fatto un video che, sul web, in poco tempo è diventato virale.

“Il bambino ha paura di alcuni versi, teme questo suono delle “rrr”, e ogni volta che pronuncio determinate parole incomincia a piangere. Il mio medico mi ha chiesto un video dell’evento e così, abbiamo deciso insieme di piazzarlo su youtube. In poche ore ha ricevuto migliaia di click, la gente ci ha scritto in privato per dirci che a volte anche i loro figli assumono tali atteggiamenti in situazioni particolari. Allora col mio medico abbiamo deciso di aprile questo canale youtube che raccoglie le reazioni più divertenti dei nostri piccoli. L’esperimento è andato subito a buon fine e, in pochi giorni, sono stati caricati sul canale circa 150 video. Un numero molto grosso.”

Anche il medico del piccolo Andrea ci ha detto: “Che bella cosa quella creata con Antonia, mettere insieme le più disparate esperienze con i nostri figli è qualcosa di bello, di importante. C’è voglia di condividere e di emozionarsi. Per quanto riguarda la causa di questa paura del piccolo Andrea, non saprei proprio rispondere in maniera precisa e definita. Ci sono dei meccanismi inconsci, anche nei bambini di pochi mesi, che fanno da soli il loro corso. Diventa, quindi, molto complicato stabilire la ragione di tale comportamento”. Che dire ai lettori… guardate il video del neonato ed emozionatevi.

 

Condividi il video se ami anche tu i bambini!

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!

loading...